Follow us
Select language

Flan di piselli su crema di stracchino

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di baccelli di piselli verdi freschi ( 180-200 gr piselli freschi)
1 uovo grande
70 gr parmigiano reggiano grattugiato
50 gr formaggio spalmabile
4 scalogni biologici  piccoli( se no 2 comuni)
200 gr stracchino
30 gr filetti di mandorle
2 ravanelli
5 foglie di menta
8 foglie basilico
sale
pepe
olio evo

Preparazione:
Per prima cosa bisogna sgranare i piselli.
Versate del sale dentro un altro  pentolino antiaderente e fate andare la fiamma bassa, intanto sbucciate gli scalogni e divideteli a metà.
Metteteli a rosolare nella parte tagliata dal coltello per qualche minuto.
Aggiungete poi 200 ml di acqua, i piselli, le foglie di basilico.
Accendete il forno a 200 C°.
Cuocete per circa 7 minuti poi prendete una caraffa e versate il contenuto con una parte del brodo di cottura residuo, tenete da parte qualche pisello per la decorazione, aggiungete la menta, il sale, il parmigiano, il formaggio spalamabile e l’uovo e con un mixer ad immersione frullate per ottenete una
crema liscia.
Se vedete che rimangono dei grumi passatela al setaccio.
Imburrate 4 stampini da babà o quelli da budino poi versate la crema di piselli all’interno.
Prendete una teglia e versateci dell’acqua, poi posizionate gli stampini e infornate per 30 minuti, farete una cottura a bagno maria.
Quando i flan saranno cotti sfornateli e lasciateli leggermente raffreddare prima di sformarli dagli stampini.
In un pentolino tostate leggermente le lamelle di mandorle fino a che risulteranno dorate.
In un altro pentolino versate lo stracchino e lasciatelo sciogliere sotto una fiamma dolce.
Pulite i ravanelli e poi tagliateli a fettine molto sottili.

Presentazione del piatto:
Impiattate versando la crema di stracchino sul fondo, poi posizionate il flan al centro e mettete qualche pisello e una foglia di menta sopra come decorazione, versate qualche lamella di mandorla sulla crema e aggiungete qualche fetta di ravanello.
Condite con olio evo e servite subito tiepido.

Credits:

Tre muffin e un architetto.

Iscriviti adesso alla nostra newsletter.
Resta informato sui nostri prodotti, traguardi ed iniziative!

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa sulla Privacy Policy